Chirurgia delle ghiandole salivari.

Le ghiandole salivari maggiori (parotide e sottomandibolare), sono talvolta sede di insorgenza di tumori benigni o raramente maligni. In alcuni casi sono affette da processi flogistici cronici o da calcolosi che fanno porre l’indicazione alla loro asportazione.

La chirurgia delle ghiandole salivari viene condotta con massimo rispetto per l’estetica del volto, con l’ausilio del microscopio operatorio. La cicatrice viene solitamente celata nel cuoio capelluto per la ghiandola parotide o, per la ghiandola sottomandibolare, in una plica della cute del collo.

La nostra Qualità è vantaggiosa anche nel prezzo

Contattaci


  • Seleziona una sede
  • "Dichiaro di aver letto la Privacy Policy nonchè di avere già compiuto sedici anni e, se minore di sedici, di essere stato autorizzato dal titolare della responsabilità genitoriale, pertanto presto il mio consenso al ricevimento di informazioni."